IL nuovo FEAMP 2014/2020 – Fondo Europeo Affari Marittimi e Pesca

Il Parlamento Europeo ha definitivamente approvato il FEAMP 2014-2020 (Fondo europeo Affari marittimi e pesca), con una dotazione totale complessiva di 6,4 miliardi di euro, che entro il mese di giugno saranno ripartiti tra gli stati membri.

Il nuovo strumento costituisce la continuazione di quello che è stato il FEP nel ciclo di programmazione in via di esaurimento, quello relativo al 2007-2013.

Secondo la previsione dell’art.4 del Regolamento UE N.508/2014, il FEAMP contribuisce al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

a) promuovere una pesca e un’acquacoltura competitive, sostenibili sotto il profilo ambientale, redditizie sul piano economico e socialmente responsabili;

b) favorire l’attuazione della PCP;

c) promuovere uno sviluppo territoriale equilibrato e inclusivo delle zone di pesca e acquacoltura;

d) favorire lo sviluppo e l’attuazione della PMI dell’Unione in modo complementare rispetto alla politica di coesione e alla PCP.

Una sintesi delle misure finanziate dal FEAMP 2014-2020:

  • Innovazione organizzativa
  • Partenariati tra esperti scientifici e pescatori
  • Promozione del capitale umano e formazione
  • Diversificazione e nuove forme di reddito
  • Sostegno all’avviamento per i giovani pescatori
  • Salute e sicurezza
  • Arresto temporaneo delle attività di pesca
  • Arresto definitivo delle attività di pesca
  • Fondi di mutualizzazione per eventi climatici avversi e emergenze ambientali

Documenti per la consultazione:

Regolamento UE  508/2014 – FEAMP